Riflessologia plantare

Corso di Riflessologia Plantare On Zon Su in 4 Domeniche

Riflessologia Plantare Secondo la Medicina Tradizionale Cinese (MTC)

Alla  riflessologia plantare spetta la cura dei mali del corpo agendo attraverso manipolazioni dei piedi. Viene praticata in Cina da millenni.

Anche questa riflessologia considera, secondo i principi della medicina tradizionale chiese, il corpo percorso da canali di energia (meridiani) che iniziano o finiscono nei piedi.

Ogni individuo si presenta al mondo con una quantità di energia ereditaria (energia ancestrale) e che attraverso l’aria che respira e l’alimentazione quotidiana può aumentare o diminuire il suo equilibrio energetico. L’energia circola dentro i canali che sono in relazione con una parte del corpo e con gli organi che si trovano in quella parte (energia RONG).

A questi canali e ai loro punti è necessario l’equilibrio energetico quando questo si altera possono ammalarsi o intossicarsi.

 

Attraverso il piede si riesce, con una buona pratica, a riconoscere i segnali e a trattare i vari punti cercando di ristabilire l’equilibrio energetico che a sua volta migliorerà il sistema nervoso simpatico, arterioso e venoso.

l primo testo conosciuto sulla riflessologia in generale è il “Nei Ching”, scritto da Huang Ti che raccolse tutte le notizie che i suoi avi si erano tramandati oralmente. Questo testo è talmente importante che viene ancora oggi usato nelle facoltà dì medicina dove si insegna: agopuntura, digitopressione, massaggio tradizionale, moxaterapia, riflessologia ed erboristeria.

In Cina ed in India, veniva fatto largo uso, fin dai tempi remoti, di questo particolare tipo di massaggio, sia come diagnosi che come cura e prevenzione delle malattie. La prevenzione soprattutto serviva a mantenere in buona salute il paziente.

 

Si racconta che ai quei tempi il medico veniva pagato solo fino a quando il paziente godeva di buona salute, mentre all’insorgere di disturbi Ì compensi venivano sospesi e addirittura il medico poteva essere punito se si rifiutava di curare.

Ancora oggi questa tecnica si dimostra efficace, poco invasiva e assolutamente sicura.

Affidandosi ad una buona guida, può essere appresa e praticata da chiunque sia dotato di empatia e interesse per la cura e il benessere delle persone, sia a livello privato che professionale.

 

Programma del Corso di Riflessologia Plantare

 

1° Giorno

Il benessere secondo la Medicina Tradizionale Cinese:

  • Lo Yin e lo Yang
  • i cinque elementi
  • le forze agenti
  • i dodici meridiani
  • cause esterne e interne della disarmonia
  • I 9 Palazzi: valutazione e trattamento
  • Esercitazione pratica
  • Il cielo anteriore
  • Esercitazione pratica

2° Giorno

  • Montagne sacre e massaggio metamorfico
  • Esercitazione pratica
  • Riequilibrio dei liquidi
  • Esercitazione pratica
  • La colonna sul bordo del piede
  • Esercitazione pratica

3° Giorno

  • Mappa degli Yin/Yang
  • Esercitazione pratica con spazzolino e spazzola
  • Il panorama esterno
  • Esercitazione pratica

4° Giorno

  • I cinque elementi
  • Acqua, Legno e Fuoco con esercitazioni pratiche
  • Terra e Metallo con esercitazioni pratiche

 

Insegnante:

Anna Maria Brunner

nata a Trieste nel 1942, organizzatrice di corsi, seminari e coordinamento di docenti presso l’Iseo di Milano.
Operatrice shiatsu e riflessologa presso il Centro del Benessere (Via Pacini – MI), il Centro Ananda Ashram e altri Centri. Dal 1996 assistente del Dottor Giuseppe Piccolo.


 

Calendario Corsi Riflessologia On Zon Su base in 4 Domeniche
GRUPPO A 2012-2013
1 ° Livello
GRUPPO B 2012-2013
1 ° Livello
Sono aperte le iscrizioni> 39 Settembre 2012
> 14 Ottobre 2012
> 4 Novembre 2012
> 18 Novembre 2012
Sono aperte le iscrizioni> 20 Gennaio 2013
> 10 Febbraio 2013
> 10 Marzo 2013
> 14 Aprile 2013

per la partecipazione è prevista una donazione di: € 320,00 + € 25,00 tessera associativa

(La quota comprende il materiale didattico ed Attestato)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*