Fiori di Bach Chestnut Bud

Chestnut Bud (gemme d’ippocastano)

IL FIORE DELL’ APPRENDIMENTO

Chestnut Bud è legato al potenziale spirituale dell’apprendimento e della presenza gioiosa.

Edward Bach scrive..“Per quelli che non traggono pieno vantaggio dall’ osservazione e dall’ esperienza e che impiegano più tempo degli altri per apprendere le lezioni della vita..pertanto, con loro sgomento, si trovano a rifare lo stesso errore in differenti occasioni, quando una volta avrebbe potuto essere sufficiente, oppure quando l’osservazione degli altri avrebbe potuto risparmiare loro questi sbagli”.

Parole chiave

Ripetizione, non assimilazione, mancanza di osservazione, mancato apprendimento dall’ esperienza.

Livello Tipologico

Il tipo Chestnut Bud è immaturo, ingenuo, pigro e con scarso impegno per il presente. Dispersivo ed inconcludente cerca di risolvere le proprie difficoltà fuggendo nel futuro. Chi è caratterizzato da questa indole ha uno spiccato intuito ed il rimedio floreale consente al soggetto di trovare quella costanza necessaria a portare a termine le cose iniziate, rafforzare la memoria e comprendere i propri errori in modo costruttivo per non ripeterli. La disarmonia dell’indole  Chestnut Bud  è infatti caratterizzata dalla tendenza a ripetere sempre gli stessi errori, senza elaborare realmente le proprie esperienze al fine di ricavarne insegnamento. Il soggetto manifesta difficoltà di apprendimento, superficialità, problemi di memoria, disinteresse per il presente, forte distrazione, difficoltà ad addormentarsi e debolezza nelle gambe.

Lo Stato Chestnut Bud negativo

Nello stato Chestnut Bud negativo l’individuo non riesce a coordinare nel modo giusto il proprio mondo interiore con la realtà materiale, tendendo così a ripetere sempre gli stessi errori nell’incapacità di imparare dall’esperienza. L’individuo Chestnut Bud  fugge da se stesso rifiutando di affrontare la realtà rendendosi incapace di trarre vantaggio dal passato e ritrovandosi spiritualmente a mani vuote. La personalità si contrappone ostinatamente all’Io Superiore, rifiutandone la guida ed isolandosi dalla realtà energetica. Chi ha bisogno di questo fiore si entusiasma facilmente ma non porta mai a termine nessun progetto o attività, spesso lascia a metà il lavoro iniziato, dimentica le cose, impiega più tempo degli altri ad imparare le lezioni della vita poiché rimuove facilmente ogni esperienza fatta, vive nel disordine e tiene uno stile di vita confuso esattamente quanto lo stato d’animo in cui si trova.

Lo Stato Chestnut Bud positivo

Il fiore di Bach Chestnut Bud rende la persona più attiva e disponibile ad ascoltare i consigli, inoltre la aiuta a coordinare meglio le attività mentali interiori con le circostanze materiali della realtà, consentendo al soggetto di imparare a sviluppare un certo distacco da se stesso che gli permetterà di vedere con calma le cose e di vedersi come gli altri lo vedono, in modo da immagazzinare esperienze e gettare le basi per farne di nuove.

Frasi tipiche

“Lo faccio più tardi”, “Non riesco a capire dove sbaglio!”, “Ma perché sbaglio in continuazione?” 

Affermazioni positive

“Io osservo, ascolto, apprendo”

“Con profondità e serietà osservo ed apprendo dalle esperienze”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*