Fiori de Bach Centaury (cacciafebbre)

IL FIORE DELLA DISPONIBILITA’

centaury1Centaury  è legato al potenziale spirituale della volontà e dell’ autodeterminazione. Ipersensibile alle influenze ed alle idee. Percepisce i bisogni dell’altro e desidera soddisfarli.

Edward Bach scrive..“Per le persone buone, tranquille, gentili, estremamente ansiose di servire gli altri. Chiedono troppo alle loro energie, quindi si affaticano facilmente. Il loro desiderio di aiutare il prossimo è così forte che tendono a diventare più dei servi che degli aiutanti generosi. Il loro buon cuore li porta a fare più di quello che dovrebbero e, in questo modo, trascurano quella che è la loro particolare missione nella vita”.

Parole chiave

Debolezza, disponibilità, sottomissione, schiavitù, eccessiva dipendenza dagli altri, paura del rifiuto e della solitudine, difficoltà a porre dei limiti.

Livello Tipologico

La disarmonia dello stato Centaury è caratterizzata da debolezza della volontà, eccessiva disponibilità ai desideri altrui, incapacità di dire di no. Il disequilibrio infatti si manifesta attraverso una personalità remissiva, influenzabile e che manca di fiducia portandola ad avere paura di esprimersi e del rifiuto.

Lo Stato Centaury negativo

Nello stato d’animo Centaury negativo la volontà è infatti troppo debole e poco sviluppata; l’individuo spesso lamenta stanchezza e apatia a causa del super lavoro, questo perché spinge la propria disponibilità oltre i limiti della resistenza fisica. Tuttavia, il soggetto Centaury non soffre più di tanto per la propria condizione, dato che non riesce neppure ad accorgersi che a furia di servire il prossimo manca nei confronti del proprio piano spirituale. La ragione alla base di questa eccessiva disponibilità esprime l’esigenza di riconoscimento e conferma. Spesso inoltre, non si rende conto nemmeno che questa eccessiva debolezza nei confronti del prossimo lo rende un soggetto a rischio di ‘sfruttamento’ da parte di individui con un indole più forte e determinata, non a caso molte volte i soggetti Centaury tendono a legarsi a individui forti come ad esempio le personalità Vine e Chicory.
Nello stato Centaury negativo la disponibilità e la dedizione ad un determinato compito sono distorte in senso negativo impedendo al soggetto di porsi al servizio di principi superiori con la propria individualità, poiché per potersi porre al servizio di questi principi superiori è necessario prima di tutto sviluppare la propria personalità rendendola uno strumento dell’anima e nello stato Centaury negativo l’esigenza di affermare e definire la personalità è troppo debole.
Lo stato Centaury viene considerato il più ”sensibile” tra i trentotto stati spirituali, tanto che in stati negativi questa sensibilità appare più sviluppata della volontà creando uno squilibrio che rende il soggetto non solo ipersensibile ma anche instabile, insicuro e vulnerabile.

Lo Stato Centaury positivo

L’energia del fiore di Bach Centaury serve a ristabilire un contatto con la propria volontà ed a riorganizzare i potenziali energetici della personalità. Nello stato Centaury positivo, l’individuo può utilizzare le sue capacità di dedizione e disponibilità, mettendole al servizio di una giusta causa, oppure riuscire a percepire i momenti distruttivi nei quali deve dire di no. Questo rimedio tuttavia è solitamente indicato quasi sempre nella terapia con i fiori di Bach, poiché qualsiasi individuo prima o poi si trova ad essere debole nei confronti di qualcosa o qualcuno (un figlio, il partner oppure un vizio come il fumo, il cibo, il gioco ecc.)

Frasi tipiche

“Non riesco a dire di no!”, “Però mi ama molto…anche se sta attraversando un momento difficile”, “Lo faccio così almeno mi prenderà in considerazione”..

Affermazioni positive

“Mi assumo la responsabilità”
“Mi rafforzo in volontà e determinazione”
“Voglio la mia individualità”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*